Martedì, 26 Maggio 2020 10:24

    Webinar sulla Xyllella fastidiosa: aggiornamenti pratici e tecnico/scientifici

    L’associazione regionale pugliese dei tecnici e ricercatori in agricoltura, ARPTRA, ha organizzato un webinar circa gli “Aggiornamenti su Xylella fastidiosa" previsto giovedì 28 maggio alle ore 10,00.

     

    Il webinar "Aggiornamenti su Xylella fastidiosa" affronterà la tematica dal punto di vista normativo, tecnico/scientifico e tecnico/pratico grazie al contributo di diversi esperti.

     

    Patrocinato da AIPP, SOI ed ARPTRA, il seminario online verrà erogato sulla piattaforma zoom al link https://us02web.zoom.us/j/83689911041 ed in diretta sulla pagina Facebook "Scienzetecnologieagrarie Ancona Univpm"

    Sfoglia l'anteprima

    News Ortofrutta

    • Banco Fresco, ortofrutta low cost anche online  Italiafruit News

      Leggi l'articolo
    • Ortofrutta, il miraggio delle 5 porzioni al giorno  Italiafruit News

      Leggi l'articolo
    • Trasporto ortofrutta, crollo a due cifre  Freshplaza.it

      Leggi l'articolo

    News Agricoltura

    • Agricoltura sociale di valore: nuovo bando Confagricoltura  Rinnovabili

      Leggi l'articolo
    • Cambiamenti climatici e agricoltura — ARPAT - Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana  ARPAT - Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana

      Leggi l'articolo
    • Agricoltura, i sindacati, “Estirpare caporalato”  Quotidiano di Sicilia

      Leggi l'articolo

    © Fruit Communication Srl.
    Tutti i diritti riservati.

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12
    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724
    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@fruitjournal.com e chiederne la rimozione.

    Cerca