Colture - FruitJournal
    Giovedì, 15 Novembre 2018 09:55

    Patto per tutelare il Made in Italy sul web

    E' stato siglato ieri dal ministero delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo il protocollo d’intesa tra eBay e l'Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi (Icqrf), l'Associazione italiana consorzi indicazioni geografiche (Aicig), la Confederazione Nazionale dei Consorzi volontari per la tutela delle denominazioni dei vini italiani (Federdoc), per la difesa del Made in Italy agroalimentare sul web.

    Mercoledì, 14 Novembre 2018 16:10

    Xylella: in Spagna primo albiccocco infetto in Ue

    E' stato trovato in Spagna il primo albicocco europeo infetto da xylella fastidiosa. Ne danno notizia le autorità della provincia di Alicante, costa Est del Paese, dove il batterio fino a oggi aveva colpito solo mandorli.

    Giovedì, 08 Novembre 2018 09:38

    AGEA: avviato il pagamento degli anticipi PAC

    L'ente pagatore AGEA ha avviato il pagamento degli anticipi 2018 della PAC - per la campagna 2018 - in favore di 500mila aziende, per un importo totale di oltre 900 milioni di euro.

    Si chiama Ettore Prandini, 46 anni, lombardo con tre figli, ed è il nuovo presidente nazionale di Coldiretti. E' stato eletto all'unanimità dall'Assemblea dei delegati di tutte le regioni riunita presso Palazzo Rospigliosi a Roma, sede dell'organizzazione.

    Laureato in giurisprudenza, Prandini guida un'azienda zootecnica di bovini da latte e gestisce un'impresa vitivinicola con produzione di Lugana. Dal 2006 è alla guida della Coldiretti Brescia mentre dal 2012 è al vertice della Coldiretti Lombardia. Dal 2013 è inoltre vice presidente dell'Associazione Italiana Allevatori e presidente dell’Istituto Sperimentale Italiano "L. Spallanzani”". E’ stato eletto presidente nazionale di Coldiretti dopo aver ricoperto per quattro anni la carica di vicepresidente nazionale.

    Agroalimentare protagonista della ripresa
    "In un momento così importante con sfide e cambiamenti per il nostro Paese, l’agroalimentare Made in Italy rappresenta una certezza da cui partire per far crescere economia e occupazione ma anche per tutelare l’ambiente, il territorio e la sicurezza dei cittadini" spiega il presidente di Coldiretti Ettore Prandini e aggiunge: "Gli agricoltori stanno facendo la loro parte ma possiamo e dobbiamo dare di più creando le condizioni per garantire reddito alle imprese, rilanciando un sistema in grado di offrire prezzi più giusti alla produzione, meno burocrazia e maggiore competitività. A partire da una politica di accordi di libero scambio che non penalizzino i nostri prodotti a livello internazionale fino a una legge comunitaria per l’etichettatura d’origine che garantisca vera trasparenza e libertà di scelta ai consumatori".

    Una realtà da 1,6 milioni di imprese
    Prandini prende il timone di una organizzazione in crescita che ha esteso la propria rappresentanza dalle imprese singole alle cooperative, dal settore agricolo a quello della pesca, dall'agricoltura tradizionale alla filiera agroalimentare con le fattorie, i mercati, e le botteghe di Campagna Amica e il progetto per una Filiera Agricola tutta Italiana. La Coldiretti, fondata nel 1944, conta su 1,6 milioni di associati ed è una grande forza sociale che rappresenta la maggioranza assoluta delle imprese che operano nell'agricoltura italiana.

    La Coldiretti è anche la prima organizzazione agricola datoriale come numero di imprese che assumono manodopera. La sua diffusione è capillare su tutto il territorio nazionale: 20 federazioni regionali, 95 federazioni interprovinciali e provinciali, 853 Uffici di Zona e 4.143 sezioni comunali.

    La nuova giunta, la più giovane di sempre
    Ettore Prandini sarà affiancato dalla nuova giunta confederale composta dai tre vicepresidenti Nicola Bertinelli (Emilia Romagna) e David Granieri (Lazio) e Gennaro Masiello (Campania) oltre che da Maria Letizia Gardoni (Marche), Francesco Ferreri (Sicilia), Daniele Salvagno (Veneto), Savino Muraglia (Puglia) e Roberto Moncalvo (Piemonte). Si tratta della giunta più giovane di sempre con un’età media di 41 anni e 9 mesi, poco inferiore a quella media dei presidenti delle Federazioni Coldiretti sul territorio che è di 43 anni e 10 mesi, anch'essa la più bassa della storia.

     

    Fonte: coldiretti.it

    In un'intervista a Radio Radicale nel corso del suo viaggio in Cina, il vicepremier e Ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio è intervenuto sull'intesa per l'export di agrumi italiani in Cina, specificando che un nuovo accordo è stato raggiunto per consentire le spedizioni anche per via aerea che non solo mediante nave.

    Ecco il nuovo listino prezzi dell’olio pubblicato dalla Camera di Commercio di Bari

    In tutta Italia ammontano a oltre 2 miliardi i danni al settore agricolo e forestale provocati dall’ondata di maltempo che negli ultimi giorni ha colpito indistintamente tutte le regioni.

    In occasione delle "Giornate Tecniche Nazionali sul mandorlo", organizzate dalla SOI, Fruit Journal ha intervistato Luigi Nardella del Consorzio Bonifica della Capitanata (Fg). L'esperto ha illustrato come cambiano "Irrigazione e gestione del suolo" in mandorlicoltura intensiva e superintensiva.

    Venerdì, 02 Novembre 2018 08:04

    Frutta, il punto di Ismea sul mercato

    Anche l'ultima settimana di ottobre il mercato per il comparto delle pomacee non ha mostrato particolari variazioni. Per le mele le vendite concluse sono proseguite in un clima di generale calma mentre per le pere si conferma un andamento piuttosto pacato a fronte di consumi che stentano a decollare.

    Mercoledì, 31 Ottobre 2018 11:28

    In aumento il consumo globale di arance

    Secondo il rapporto "World - Oranges - Market Analysis, Forecast, Size, Trends and Insights", recentemente pubblicato da IndexBox , il consumo mondiale di arance ha raggiunto i 75 milioni di ton nel 2017, in aumento del 2% rispetto all'anno precedente.

    © Fruit Communication Srl.
    Tutti i diritti riservati.

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12
    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724
    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@fruitjournal.com e chiederne la rimozione.

    Cerca